Origine

 
Bordi di danze nella vita screziata
nel vitreo centro dell'iride
mi consegna
otri di lampone del tuo sorriso,
vagiti permanenti
dove s'insinuano le notti -

echi distonici versano brani d'autore,
nella luce trasfigura il vento l'albore.

Share/Save

Potrebbero interessarti anche: